Azienda Agricola Eremo di San Biagio

Azienda Agricola Eremo di San Biagio

Azienda Agricola Eremo di San Biagio

L’eremo di S.Biagio sorge su uno sperone di roccia che emerge tra aspri burroni dall’alveo del torrente Novella, affluente del lago di Santa Giustina

E’ un complesso di edifici eretti a partire dal XIII secolo; il nucleo più antico è costituito da una cappella romanica dedicata alla B. V. Maria, con volte sorrette da sei colonnine monolitiche.

La chiesa, dedicata a S.Biagio, è d’impianto quattrocentesco. Il romitorio risale al 1307. Nei più antichi documenti il sito è denominato anche “dosso di S. Lazzaro”. Nel 1658 venne ceduto ai conti d’Arsio, sopra la porta d’ingresso della chiesa e sulla facciata dell’abitazione campeggiano due stemmi della nobile famiglia.

L’ultimo eremita fu Lorenzo Bertolini da Dambel, morto nel 1790. 
Nel XIX secolo il complesso venne convertito in casa colonica.

Attualmente è di proprietà della famiglia Facinelli che conduce l’annessa Azienda Agricola ed è sempre disponibile, previo accordo telefonico, ad accogliere i visitatori.

Da qui parte anche il percorso del Paco Fluviale Novella.

Visite guidate su prenotazione

Ricette

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.