Il Confit

Antipasti

Ingredienti

  • 360 g Trota Affumicata a freddo
    650 g Olio extra vergine di oliva DOP del Garda Trentino
    120 g Crema di broccolo di Torbole
    30 g Pane a lievitazione naturale con semi di vinacciolo
    30 g Farina di mais spin della Valsugana
    50 g Asparagi di Zambana in crema senza aceto
    30 g Vezzena di Lavarone 17 mesi
    20 g Mela Red Delicious
    15g Corniole in salamoia bio
    1.3 g Gluconato e lattato di Calcio
    2.5 g Alginato di sodio

Elaborazione:

Fase 1
In un pentolino portare ad ebollizione 100g di acqua salata, aggiungere 30g di farina di mais e cuocere come una normale polenta. Una volta cotta mantecare con olio d'oliva evo Garda Trentino DOP e stendere su un silpat allo spessore di 1.5mm; essiccare in forno a 62° per 12 ore per l’estrazione dell’umidità.

 

Fase 2
Nel boccale di un  frullatore pesare 500g di acqua e unire 2.5g di alginato di sodio, frullare alla massima velocità e lasciare riposare in frigorifero.

Togliere la pelle dalla trota ricavarne n° 3 cubi a porzione dalla grandezza di 3 cm per lato dalla parte più spessa del filetto. Per n° 4 porzioni pesare 450g di Olio d'oliva all’interno di un sacco sottovuoto, inserire i cubi e chiudere il sacco. (circa 400g di cubi di filetto di trota) e cuocere in Roner a 46° per 30 min.

In un pentolino portare 300g di Olio extra Vergine DOP a 175° e soffiare la polenta. Portare il Vezzena a 75° per ottenere una massa filante divisa dal siero. Prendere la massa, formare delle sfere di 7g circa, inserirle in uno stampo in silicone ‘mezza sfera’ e soffiare in microonde per 30 secondi.

In un frullatore unire 100g di crema di asparagi di Zambana con 2.5g di Gluconato Lattato di calcio, frullare alla massima velocità e lasciare riposare in frigorifero.

Tagliare il pane ad uno spessore di 3mm e coppare con un coppapasta da 2cm, biscottare a 220° per qualche minuto.

Tagliare la mela Red Delicious in quadrati da 3cm con 3mm di spessore.


Fase 3
Con cucchiaio sferificare la crema di asparagi all’interno del bagno di alginato, lavare le sfere e asciugarle.
Su un piatto rettangolare stendere la crema di broccolo formando un percorso, adagiare i 3 cubi di trota accuratamente sgocciolati e asciugati.
Sul primo cubo appoggiare il crostino di pane e la sferificazione di asparagi;
Sul secondo cubo adagiare la polenta soffiata e una corniola sgocciolata;
Sul terzo cubo appoggiare la sfera di Vezzena soffiato e a chiudere il percorso mettere  il foglio di mela.
Servire tiepido.

 

Breve descrizione di accompagnamento:

Il confit

L’olio non è visibile sul piatto, ma bensì nella pietanza principale.

L’ingrediente principale, nonché la trota con un leggero sentore affumicato incontra l'olio extra vergine di oliva DOP del Garda tramite la cottura confit.

Il piatto viene degustato come una lettura, da sinistra verso destra; incontrando e valorizzando dei prodotti tipici Trentini; cercando  di  abbinarli e rivisitarli con sintonia, in varie consistenze ( croccante, morbido, cremoso) e trovarne il meglio in tutti i loro aspetti sensoriali. 


La ricetta è stata proposta in occasione di "Chef senza frontiere" da Samuele Bebber dell'IFPA di Rovereto

Ricette

Eventi

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.