Formaggio Lagorai

Assaggiare il formaggio Lagorai è un viaggio nel tempo in cui i malghesi delle montagne del Lagorai producevano questo “formai” dal sapore unico.

Un formaggio la cui ricetta ha avuto la fortuna di essere ritrovata  incisa sul retro di una antica spannarola di legno, antico attrezzo usato per la scrematura del latte. Qui il contadino ha voluto lasciar traccia del suo prezioso sapere, quasi fosse un graffiti che giunto fino a noi ci ha dato la possibilità di riscoprire la tradizione ed il gusto del suo formaggio. Il suo inconsapevole contributo riporta il casaro a seguire passo passo la sua ricetta che prende avvio nei pascoli montani dove la natura offre il meglio di sé: buona erba, acqua pura, aria sana e le mucche, grandi collaboratrici, producono un latte dalle proprietà uniche, profumato dai fiori di montagna e dalle moltitudini di erbe aromatiche presenti nella zona.

Questa preziosa materia prima giunge al caseificio giornalmente direttamente dalla stalla e, dopo essere stato filtrato e refrigerato per poter mantenere inalterate le qualità, viene lavorato  seguendo scupolosamente, l’antico manoscritto inciso sul legno.

Affinato in modo artigianale su tavole di abete , rivoltato e spazzolato settimanalmente, accudito per circa due mesi in un ambiente fresco ed umido dove gli aromi delle erbe ,il profumo dei fiori siano esaltati giunge infine sulla tavola del consumatore che ne apprezza la bontà.

Ricette

Eventi

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.