Alla scoperta della Val di Sole

  • Durata: 2 giorni
  • Periodo: primavera-estate-autunno
  • Località coinvolte: Val di Sole, Val di Pejo, Val di Rabbi
  • Target / Adatto a: Tutti

Descrizione

Due giorni per scoprire la bellissima Val di Sole e le vicine Val di Pejo e Val di Rabbi

Le tappe

La nostra prima giornata in Val di Sole comincia alle Terme di Pejo, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, dove beviamo un buon bicchiere di acqua termale che ci fa cominciare nel migliore dei modi la nostra giornata. Raggiungiamo così il parco botanico “Il giardino dei Mezoi", dove Olga Casanova ci accompagna in una visita guidata alla scoperta delle numerosissime piante alpine che coltiva. Rimaniamo affascinati dalle tantissime stelle alpine, che Olga ci spiega sono impiegate nella preparazione di cosmetici di alta qualità. Rientrando in paese una tappa d’obbligo è il Caseificio Turnario di Peio, ultimo di questo tipo rimasto in Trentino. Il presidente Riccardo Casanova ci spiega che il casaro lavora ogni giorno il latte portato dai contadini della valle, e la caserada, cioè la produzione di formaggio di una giornata, è proprietà di uno dei soci del caseificio, a turno, e il numero di caserade che spetta a ciascuno è proporzionale alla quantità di latte consegnata. Assaggiamo un pezzettino di Casolét prodotto a latte crudo, e il suo sapore è davvero unico!! Non possiamo trattenerci dall’acquistare il burro appena fatto, la colazione di domani avrà così un altro sapore!

Per pranzo ci spostiamo all’Agritur Volpaia nel vicino paese di Vermiglio . Qui Sabina ci propone una vasta scelta di piatti tipici del Trentino e della Val di Sole, tra i quali la classica torta di patate, i canederli di ricotta, le Scarpacce di Vermiglio e i gnocchetti ai mirtilli e speck, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta.

Scendendo lungo la Val di Sole ci fermiamo a Mezzana per visitare il Caseificio Presanella e il suo nuovissimo percorso storico-didattico “Ieri come oggi”, qui scopriamo tutta la storia del vero latte di montagna e della sua trasformazione nei gustosi formaggi, dal Trentingrana al Casolèt, dal nostrano alla caciotta. Al termine della visita ci spostiamo nel centro storico di Malè e andiamo a fare una buona merenda al Caffè Pasticceria Roma, dove Gianluca ci fa assaggiare una delle sue specialità: le frittelle di mele! Dopo aver visitato il Museo della Civiltà Solandra di Malè decidiamo di raggiungere il Maso Fior di Bosco a San Bernardo di Rabbi, in questo splendido esercizio passeremo la nostra notte!

Dopo esserci riposati e rinfrescati raggiungiamo la vicina frazione di Pracorno e l’Agritur Ruatti, qui una gustosa e ricca cena ci fa concludere questa giornata nel migliore dei modi! 

Ci alziamo di buon’ora e dopo un’abbondante colazione ci dirigiamo verso la località Fontanino, dove lasciamo la nostra macchina per raggiungere con una bella passeggiata di circa 45 minuti a piedi la Malga Stablasolo (in alternativa in estate è possibile raggiungere la Malga con un servizio di bus navetta). Qui Armando saprà consigliare qualche bella escursione nei dintorni della Malga, come le Cascate del Saènt, e sarà ben felice di aspettarci con un delizioso pranzetto.

Riscendiamo lungo la Val di Sole e prima di rientrare a casa facciamo una sosta all’Azienda Agricola Pedergnana Ettore, che si trova a Tozzaga di Caldes. Qui decidiamo di acquistare degli ottimi salumi, dalla lucanica allo speck, tutti provenienti dall’allevamento dell’Azienda che potrete anche visitare. Con questa sosta termina il nostro weekend in Val di Sole ma torneremo presto perché abbiamo ancora tantissime cose da scoprire. 

Eventi

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.