Canyon Rio Sass

Canyon Rio Sass

Canyon Rio Sass

Uno spettacolo naturale di incomparabile bellezza

E’ un percorso naturalistico lungo circa 1.200 metri che taglia in due parti il paese di Fondo, capoluogo dell’Alta Val di Non: il primo tratto di circa 900 metri è un vero e proprio burrone che è stato reso percorribile in seguito alla realizzazione da parte del Servizio Ripristino Ambientale della Provincia autonoma di Trento di una successione di passerelle e scalette in ferro adeguatamente ancorate alla roccia, che in massima sicurezza permettendo così ai visitatori di andare alla scoperta di uno spettacolo unico: acque vorticose che escono ed entrano nella roccia formando cascate e marmitte dei giganti, fossili di vario tipo, stalattiti e stalagmiti che creano un ambiente di un’architettura unica. Nel secondo tratto, lungo poco più di 300 metri, l’ambiente cambia, è più aperto e luminoso; qui il visitatore, nel proseguo del cammino incontrerà una sorgente ferruginosa ed uno stabilimento termale di vecchia data che fu visitato, dall’imperatore Francesco Giuseppe e dalla moglie Sissi. Altra opera di primordiale ingegneria presente nella parte finale del Canyon è una diga di sbarramento realizzata in tronchi d’albero alla fine del 1700.

La visita all’interno del Canyon della durata di due ore e dal dislivello complessivo di circa 100 metri rappresenta un’esperienza emozionante unica per lo spettacolo naturale di incomparabile bellezza, che cambia mano a mano che si procede all’interno del canyon e questo per la diversità dell’intensità della luce che vi penetra e per la varietà della flora che va a coprire parti di roccia. Le nostre guide vi aiuteranno ad apprezzare tutto questo.

Prenotazione: obbligatoria al numero 0463 850000

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.