Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina

Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina

Il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina (MUCGT), fondato nel 1968 da Giuseppe Šebesta si distingue per l'attenzione analitica che dedica al sistema agrosilvopastorale della montagna alpina.

Collocato nella suggestiva cornice dell'antico monastero agostiniano di San Michele all'Adige, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina è uno dei maggiori musei etnografici italiani.

Il percorso espositivo si articola in 43 sale, snodandosi dal basso verso l'alto su 5 livelli e attraversando 25 diverse sezioni, dall'agricoltura alle lavorazioni artigiane di supporto al mondo contadino-legno, ferro, rame, ceramica, tessuti-, fino alle testimonianze della religiosità, della musica e del folklore.

Negli spazi del seminterrato, anticamente occupati dalla cantina del monastero, si trovano le sale dedicate a viticoltura, enologia e distillazione. Accanto alla ricca collezione di strumenti per i lavori nel vigneto, la vendemmia, l'imbottigliamento e la distillazione delle vinacce, la sezione ha ereditato dall'Istituto Agrario di San Michele alcuni importanti cimeli, quali la collezione di vitigni pregiati autoctoni ed eteroctoni (1930 circa) e la raccolta di frontali di botte dedicati ai primi direttori dell'Istituto. La sezione è inoltre completata dalla suggestiva ricostruzione della canèva.

Orari apertura:

dal Martedì alla Domenica,

dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00.

Giorni di chiusura: Lunedì, il 1 Novembre, Natale, Capodanno.

Tariffe:

  • Intero: €6
  • Ridotto €4 (Ragazzi dai 15 fino ai 26 anni di età, persone che abbiano compiuto i 65 anni di età, gruppi di visitatori di almeno 15 persone)
  • Didattica €3 ad alunno
  • Servizio guida €2 a persona (su prenotazione). Con esclusione dei visitatori che pagano il biglietto intero 



Ricette

Eventi

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.