DOLOMITI COLOR EXPERIENCE

Val di Fiemme, Val di Fassa, Primiero | Autunno 2020

DOLOMITI COLOR EXPERIENCE

Da settembre a novembre
Val di Fiemme, Val di Fassa e Primiero

Che l'autunno sia una stagione in cui la montagna va esplorata ormai si sa, anche solo per il relax che si respira, la tavolozza di colori che ci abbaglia la vista e i sapori di stagione che ci stuzzicano il palato. Talvolta, però, capita di non saper godere di tutto ciò in piena autonomia. 

Ecco allora qualche suggerimento per arricchire il vostro break autunnale di contenuti e spunti per qualche itinerario di gusto, così che la vostra pausa diventi una vera e propria esperienza, legata ai colori che solo questa stagione ci sa regalare.

ARANCIONE
Come quei toni ambrati che ritroverete con un’interessante visita alla scoperta della birra artigianale di montagna, anzi due!

GIALLO
Quel giallo oro tipico dei formaggi di malga, prodotti con latte d'alpeggio durante i mesi estivi, che raggiungono in questi mesi la loro miglior stagionatura. Dal Puzzone di Moena, al Primiero di Malga, passando per Cher de Fascia, Formae Val di Fiemme, o i classici Nostrani in versione malga, questo è il momento giusto per gustarli e acquistarli presso i caseifici che li producono.

MARRONE
Il frutto marrone autunnale per eccellenza è assolutamente la castagna. Ma per gustarle veramente, vanno mangiate in compagnia ed allegria. E' questa la vera essenza dei Törggelen: il calore del fuoco, il profumo delle caldarroste, un buon bicchiere di vino nuovo e il piacere di un pomeriggio in famiglia o tra amici.

VERDE
Quello degli abeti di risonanza nella Foresta dei Violini nel Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino che restano sempreverdi nonostante l’avanzare del freddo. La magia di una passeggiata nel bosco, il suo profumo di funghi e i suoni che lo caratterizzano, primo tra tutti il bramito del cervo, inconfondibile in questa stagione. 

BIANCO
E il bianco che cosa c'entra? E invece, eccolo apparire sulle cime dolomitiche spruzzate dalla prima neve, per dare ancor più risalto ai colori dei boschi e al blu del cielo. Può anche essere quello delle nuvole basse, che avvolgono gli abeti e spesso ci inducono a restare a casa. E invece no! Non fatevi spaventare dal meteo ballerino, perché solo provando a respirare il profumo del bosco umido (che regala spesso anche qualche fungo!) si capisce che uscire solo con il bel tempo sarebbe una grossa perdita. 

Dai colore alla tua pausa d'autunno, scopri i nostri itinerari gastronomici da percorrere in autonomia tra le Dolomiti, i luoghi del gusto e le esperienze da vivere in questa bellissima stagione!

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.