1. Facebook
  2. Twitter
  3. Instagram
  4. Google +
  5. Youtube

Description

Il nostro tour comincia in Vallagarina, porta meridionale del Trentino caratterizzata da piccoli borghi, castelli e, soprattutto, vigneti. Si parte subito con una visita ad una cantina di Marzemino, vino simbolo del territorio, decantato addirittura da Mozart nel Don Giovanni, per poi tuffarsi in una degustazione guidata in un'enotecaad Isera, e chiudere la mattinata con il pranzo in uno dei ristoranti più caratteristici della zona.

Pomeriggio alla volta del Lago di Garda, con sosta a Nago, sua naturale terrazza panoramica che consente di ammirarne tutta la parte settentrionale. A seguire, tappa in Valle dei Laghi per visitare piccole aziende agricole che producono l’autoctona Nosiola e scoprire l'affascinante storia del Vino Santo, prezioso passito che si produce solo in Trentino. Sul far della sera, romantica presso il Lago di Toblino dove si potrà ammirare il celebre castello rinascimentale che si specchia nelle sue acque. Cena, infine, presso uno deiristoranti del territorio in cui si potranno degustare alcuni dei piatti più tipici della tradizione gardesana. Nottein una struttura ricettiva di Trento.

·         Visita guidata ad una cantina produttrice di Marzemino
·         Degustazione guidata di varie etichette di Marzemino in enoteca
·         Pranzo in un ristorante tipico
·         Visita guidata ad una cantina produttrice Nosiola e  Vino Santo
·         Passeggiata attorno al Lago di Toblino
·         Cena in un ristorante tipico
·         Notte in una struttura ricettiva con prima colazione

Secondo giorno alla scoperta di Trento e soprattutto del Trentodoc, il metodo classico trentino per eccellenza nato ad inizio '900 dall'intuito di Giulio Ferrari. Dopo una ricca colazione a base di prodotti trentini, visita di unagrande azienda produttrice di Trentodoc. A seguire tour nel centro storico della città del Concilio con passeggiata tra le vie cinquecentesche, i palazzi affrescati e i negozi più glamour e invitante aperitivo a tema Trentodoc in uno dei bar del centro, pregustando un pranzo in uno dei ristoranti storici che animano il centro del capoluogo.

Pomeriggio all'insegna della scienza con la visita al MUSE-Museo di Scienze Naturali, progettato dall’archistar Renzo Piano, e della gastronomia con la tappa ad una bottega di prodotti tipici. A seguire, visita in una delle piccole aziende agricole sulle colline che circondano il capoluogo, per degustare una raffinata selezione di spumante metodo classico TrentodocCena in uno deiristoranti di Trento, immersi nel fascino della periferia cittadina. Notte in una struttura ricettiva della zona.

·         Visita ad una cantina produttrice di Trentodoc
·         Passeggiata nel centro storico di Trento
·         Aperitivo a tema Trentodoc
·         Pranzo in un ristorante tipico
·         Visita al MUSE
·         Sosta in una bottega di prodotti enogastronomici trentini
·         Visita ad una cantina produttrice di Trentodoc
·         Cena in un ristorante tipico
·         Notte in una struttura ricettiva con prima colazione

La mattina comincia con la visita alla Val di Cembra, zona a nord est di Trento conosciuta nel mondo per l'attività estrattiva di porfido e per gli affascinanti terrazzamenti vitati dove si coltiva il Müller Thurgau, vitigno che qui ha trovato la sua culla naturale. Dopo una visita in una delle piccole aziende agricole del territorio, passeggiata tra i vigneti, per godere a pieno del panorama che si snoda tra piccole strade e muretti a secco che, per la loro particolarità, catturarono anche l'attenzione del celebre pittore Dürer.Pranzo in un ristorante della zona collinare attorno a Lavis, per ammirare la distesa di vigneti della Piana Rotaliana, definita "il più bel giardino vitato d’Europa" e protagonista assoluta del programma del pomeriggio.

Si prosegue infatti con una tappa in cantina Mezzocorona o Mezzolombardo per conoscere il Teroldego Rotaliano, principe dei vini trentini nonché prima DOC riconosciuta nella storia produttiva della provincia per poi tuffarsi nella storia, grazie alla visita al Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina a San Michele all’AdigeCena, infine, presso uno dei numerosi locali tipici della Piana Rotaliana.

·         Visita ad una cantina produttrice di Müller Thurgau
·         Passeggiata per ammirare i terrazzamenti vitati
·         Pranzo in un ristorante tipico
·         Visita a cantina produttrice di Teroldego Rotaliano
·         Visita al Museo Usi e Costumi Gente Trentina
·         Cena in ristorante

Recipes

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.