Müller Thurgau

Il Müller Thurgau è un vitigno che nasce tra il 1882 e il 1891 a Geisenheim dall’incrocio di Riesling renano e Madaleine Royal per opera del prof. Hermann Müller.
In Trentino viene coltivato in tutte le zone vocate  alla viticoltura; particolarmente importante è la coltivazione della Val di Cembra (dove ha trovato il suo habitat ideale).  
Dalla vinificazione delle uve Müller Thurgau si ottiene un vino bianco di colore giallo paglierino con riflessi tendenti al verde, che presenta una componente aromatica molto evidente, con sentori di salvia e mela verde, e un gusto secco, leggero e gradevolmente acidulo.
Il Trentino D.O.C. Müller Thurgau è ottimo servito ad una temperatura di 10 - 12 °C , sia come aperitivo, che  accostato a piatti tipici della gastronomia di montagna o a primi piatti con salse a base di molluschi e pesce cotto alla brace. 

Caratteristiche 
Colore
Cristallino, giallo scarico con riflessi verdolini, brilla con semplicità e sicura personalità. 
Gusto
Giustamente acidulo, ha nerbo e sottile struttura; secco, sapido, invitante, appaga con sapori lievemente moscatati che ricordano le fragranze tipiche di questo vino, armoniche, eleganti, di piacevole bevibilità. 
Profumo
Colori e aromi s’intersecano con nitida fragranza aromatica; profumi che lasciano il segno, gentili e nel contempo netti, puliti, che richiamano il fiore della stessa vite; leggermente speziato, con fitte note di salvia e gelsomino, ma anche di pesca bianca e mela acerba. 
Accostamenti gastronomici
Di pronta beva, è un bianco ideale come aperitivo, adatto sia per i piatti tipici della cucina montanara, come gnocchi di verdura e trota di lago, che per quelli di mare, con pietanze fritte, molluschi e crostacei alla brace.
Temperatura di servizio
10° - 12° C.

Fonte: Palazzo Roccabruna - Enoteca Provinciale del Trentino

Ricette

Eventi

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.