DOLOMITI FOOD JAZZ

Val di Fiemme, 8 -16 marzo 2019

DOLOMITI FOOD JAZZ

Dall’8 al 16 marzo 2019 la rassegna enogastronomica Dolomiti Food Jazz, alla sua seconda edizione, accompagna il festival Dolomiti Ski Jazz. Dieci chef di ristoranti e rifugi della Val di Fiemme propongono piatti musicali dedicati ai suoni e ai volti leggendari del jazz fra cui Louis Amstrong, Ella Fitzgerald, Glenn Miller, Aretha Franklin, Billie Holiday e Charlie Parker. Sono tutti accompagnati da vini Trentodoc, Cembrani Doc, altri vini del Trentino e dalla birra artigianale di Fiemme. Sul palcoscenico innevato del jazz trionfano anche i formaggi dei caseifici di Predazzo e Cavalese, fra degustazioni e aperitivi Happy Cheese.

Il Dolomiti Food Jazz contiene al suo interno eventi gastronomici già consolidati dalla Strada dei Formaggi delle Dolomiti, come le colazioni dolomitiche di TrentinoSkiSunrise e le degustazioni di HappyCheese

Per scoprire invece tutti i concerti in programma clicca qui.

INFO
ApT Val di Fiemme, tel. 0462 241111 - info@visitfiemme.it 

 

IN PROGRAMMA

Anteprima 
Venerdì 8 marzo
Ore 11.00 - Rifugio Capanna Passo Valles
Formaggi di Fiemme & vini delle Cantine Endrizzi con show cooking. 

Sabato 9 marzo - HAPPYCHEESE
Ore 11.00 – Baita Ciamp de le Strie, Bellamonte
Formaggi di Fiemme e vini Villa Corniole sulle note di DolomitiskiJazz. 
Ore 18.00 - Wine Bar Hotel Ancora, Predazzo
Formaggi di Fiemme e Cesarini Sforza Trentodoc.

Venerdì 15 marzo - HAPPYCHEESE
Ore 11.00 - Baita Passo Feudo, Latemar
Puzzone di Moena DOP & Altemasi Trentodoc sulle note di DolomitiskiJazz.

 

IL MENU' DELLA RASSEGNA 

RISTORANTE OSTERIA LA CANTINETTA - VARENA
Struttin’ with Some Barbecue: Ravioli di segala fatti in casa con ripieno di crauti e Formae Fiemme di Malga… con un calice di Santa Maddalena della tenuta Griesbauerhof.
Il piatto propone una danza di sapori della tradizione per evocare la canzone “Struttin’ with Some Barbecue” (Ballando con una bellissima ragazza). Questo gioioso brano del 1927 interpretato Louis Amstrong e composto dalla sua seconda moglie Lil Hardin Amstrong ha generato un simpatico equivocoLa parola “barbecue” infatti non ha nulla a che fare con le bistecche alla grigia, ma è un modo per descrivere una ragazza molto attraente.

MASO DELLO SPECK - DAIANO
Dixieland: Canederli fatti in casa ai formaggi di Fiemme (il Fontal del Caseificio di Cavalese e il Puzzone di Moena del Caseificio di Predazzo) serviti con burro fuso e Trentingrana. Abbinamento consigliato birra rossa Larixbier 0.33L del Birrificio di Fiemme. 
Il piatto è ispirato a uno stile del jazz, il Dixieland, ovvero il modo di suonare lo stile New Orleans jazz da parte dei “bianchi”. Se i bianchi, nel tempo, si sono impadronititi dei linguaggi musicali afroamericani, i canederli si sono impadroniti del linguaggio dei formaggi di Fiemme, dando vita a nuovi stili gastronomici di montagna. 

RISTORANTE MIOLA - PREDAZZO
Love and Kisses: Torta al cioccolato e ricotta del Caseificio di Predazzo con “caffè” il Balos de Capriana, abbinato al Passito San Martim di Grigoletti.
Un dolce sorprendente seduce il palato sulle note di “Love and Kisses(1935), la canzone della cantante jazz statunitense Ella Fitzgerald (Newport News, 1917 - Beverly Hills 1996). Questa musa del jazz era dotata di un potente strumento vocale, vantando un'estensione di più di tre ottave. I suoi “scat” di sillabe e suoni potevano durare oltre i cinque minuti, pur mantenendo una perfetta impronta melodica. La sfida del ristorante Miola è stata proprio quella di creare un dolce che provoca un’emozione sensoriale che stupisce per quando è capace di estendersi.

RIFUGIO PASSO FEUDO - PREDAZZO
Aretha Franklin: Filetto di maiale ripieno al formaggio Puzzone con tortino di polenta e patate accompagnato da un calice di Masetto bianco della Cantina Endrizzi. 
Questo piatto saporito è dedicato alla voce imponente e straordinaria di una fra le artiste jazz più famose: la grande Aretha Franklin (Memphis, 1942 - Detroit, 2018). Cantautrice e pianista statunitense, è considerata un’icona della musica gospel, soul e rhythm and blues.

BAITA CIAMP DELE STRIE - BELLAMONTE
Jam Session: Canederli allo speck con fonduta di formaggi di malga: Puzzone, Puzzone Riserva e Fontal di Cavalese accompagnati da Birra di Fiemme chiara.
I piatti più intriganti, così come le musiche più audaci, spesso nascono da un’improvvisazione. Gli squisiti canederli di Baita Ciamp dele Strie sono ispirati alle jam session del Dolomiti Ski Jazz, quando i musicisti entrano in sintonia senza aver nulla di preordinato, improvvisando su accordi e temi conosciuti. 

RIFUGIO CAPANNA PASSO VALLES - PASSO VALLES
Swing: Fonduta al "Formae Val Fiemme stagionato" del Caseificio di Cavalese profumata al porcino con dadolata di polenta fritta abbinata a un calice di birra "Keller di Fiemme" alla spina.
La rivisitazione di un piatto della tradizione fiemmese propone un cambio di ritmo, accanto a una birra carica di vitamine, proteine e lieviti. La dadolata vuole evocare lo swing, un genere jazz dal ritmo saltellante o meglio “dondolante”.  

 

Partecipano alla rassegna anche il Ristorante Orso Grigio, la Primoteca, il Mountain Hotel Zaluna e il Rifugio Capanna Cervino. 

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.