ENROSADIRA CON GUSTO

Il piacere di un picnic assaporando la magia del tramonto

ENROSADIRA CON GUSTO

Il piacere di un picnic assaporando la magia del tramonto

Settembre – ottobre
Val di Fiemme, Val di Fassa, San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi

Quando l’estate volge al termine, sulle Dolomiti inizia lo spettacolo. Quello vero, fatto di effetti speciali che solo la natura sa regalare: colori si, dal blu del cielo terso, a quelli degli alberi che virano tra il giallo e il rosso passando per l’arancione, ma soprattutto le luci così nitide durante il giorno e accese durante il momento clou, quello del tramonto, anche detto Enrosadira.

Sono infatti questi i mesi in cui questo spettacolo dà il suo meglio, con la possibilità di goderlo stando ancora all’aria aperta prima dell’arrivo del grande freddo e delle giornate che si accorciano. 

Ecco quindi i nostri consigli per gustare al meglio questa magia abbinando allo spettacolo visivo la giusta ricompensa anche per il palato.

L’idea è di partire nel pomeriggio per raggiungere uno dei luoghi must del tramonto in quota che troverete spogli di persone, e per questo ricchi di emozioni, portando con voi il necessario per un aperitivo o cena open air in modalità Cheesenic.

In questo caso verranno in vostro aiuto le diverse botteghe che offrono questo servizio con una ricca varietà di proposte, molte delle quali su misura. Vi basterà una telefonata ed in alcuni casi un semplice click per ordinare la vostra bag da ritirare prima di incamminarvi.

Un programma di una semplicità unica (sicuramente direte: perché non ci ho pensato prima!), in cui dovrete pensare solo a raggiungere il luogo prescelto e godervi il momento che, siamo certi, resterà impresso nella vostra memoria e nel vostro cuore a lungo.

LUOGHI DOVE GUSTARE L’ENROSADIRA

Baita Segantini

Un’icona dei panorami dolomitici, con le Pale di San Martino così vicine che vi sembrerà di toccarle con un dito, il Cimone che sembra infuocarsi, il sole che sparisce nella vallata.

Raggiungibile da Passo Rolle in circa 40 minuti di facile cammino su strada sterrata.

Prati Col

Un anfiteatro naturale fatto di prato, bosco e rocce che al tramonto si tingono di rosa. Nel mezzo una baita in legno che sembra uscita da una fiaba.

Raggiungibile da San Martino, località Col, con facile sentiero in circa 15 minuti. Possibilità anche di giro più lungo ad anello partendo dalla base della cabinovia Colverde e seguendo la strada forestale adiacente.

Botteghe dove prenotare il Cheesenic

Minimarket Taufer (possibilità di ordine online)

La Stua

Val Canali

Immaginate un piccolo specchio d’acqua dove il sole si riflette prima di andare a dormire. Il suggerimento è di partire da Villa Welsperg (se arrivate nel pomeriggio, merita una visita) e percorrere il Sentiero dello Muse Fedaie (circa 30 minuti di facile cammino pianeggiante adatto anche ai passeggini) fino a raggiungere il laghetto Welsperg sulle cui sponde potrete gustarvi il vostro picnic.

Lago di Calaita

Sua maestà il Cimon della Pale che si specchia in uno dei più rinomati laghetti alpini. Potrete arrivarci comodamente in macchina per poi passeggiare lungo il sentiero che costeggia il lago.

Botteghe dove prenotare il vostro Cheesenic

Macelleria famiglia Bonelli (possibilità di ordine online)

Caseificio di Primiero (possibilità di ordine online e di consegna anche presso gli hotel convenzionati)

Passo Lavazè

L’Enrosadira bacia le cime del Latemar e del Catinaccio, in un passo dolomitico che offre tratti pianeggianti, adatti a tutti e raggiungibili anche in auto. Il piccolo laghetto che troverete può essere il luogo ideale dove gustare il vostro Cheesenic

Pagoda di Cavalese

Se volete un luogo insolito ma allo stesso facile da raggiungere questo fa il caso vostro. Una vista sull’intera vallata e anche alcuni tavoli d’appoggio per godervi il vostro picnic, vi aspettano nel punto più alto di Cavalese.

Botteghe dove prenotare il vostro Cheesenic

Cose Buone da Paolo

Passo Sella

Salire in quota per godere di una vista a 360° sulle cime più famose delle Dolomiti: un balcone naturale in cui gli occhi spaziano dal gruppo del Sella, fino alla Marmolada, con Sasso Lungo e Sasso Piatto alle vostre spalle.

Raggiungibile in auto, vi consigliamo di gustare il vostro imboccando uno dei tanti sentieri pianeggianti che troverete una volta raggiunto il passo, in direzione Sasso Lungo oppure in direzione Rifugio Salei.

Botteghe dove prenotare il vostro Cheesenic

Casa del Cucù


Val San Nicolò

Incastonata tra pascoli e bosco, in questa piccola conca potrete ammirare il tramonto sul gruppo del Monzoni, Cima Undici, Dodici e Cima Uomo. In questo angolo di Paradiso, raggiungibile solo a piedi o con bus navetta (qui gli orari) troverete una pace senza pari per godervi una serata indimenticabile.

Botteghe dove prenotare il vostro Cheesenic

L Malgher

Ecco alcuni suggerimenti per godervi lo spettacolo al meglio:

1. Copritevi bene: anche se al sole vi sembra una giornata ancora calda, appena questo sparirà tra le cime la temperatura calerà rapidamente. Portate con voi una bella felpa o pile e una giacca da mezza stagione.

2. Portate con voi una coperta, anche due: per gustare il vostro picinic in relax mettete nello zaino un bel plaid dove sedervi e magari un’altro per coprirvi se vi sembrerà un po’ freddo

3. Scegliete la giornata giusta per un tramonto wow: consultate il meteo (al massimo il giorno prima). I siti più quotati per la nostra zona dolomitica sono Arpav e Meteotrentino, specie il radar se consultato qualche ora prima difficilmente sbaglia!

4. Riportate a casa i rifiuti con la comoda bag che vi hanno dato insieme al vostro Cheesenic per ritrovare la montagna così bella come l’avete trovata.

5. Fate qualche foto, un selfie ricordo e se vi fa piacere condividetelo sui Facebook taggando @stradadeiformaggi o su Instagram taggando @GustoDolomiti

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.