Cammini del gusto | Sentiero del Dürer

Bassa Atesina - Valle di Cembra
Durata: 2 giorni
Lunghezza totale: 28,50 km (escluse le soste del gusto)
Periodo: primavera, estate ed autunno

_____

Un sentiero storico che segue il mitico "viaggio in Italia" di Albrecht Dürer e che unisce due territori confinanti: la Bassa Atesina e la Valle di Cembra, divisi proprio dal Dossone di Cembra.
Due giorni di cammino partendo dal Kloesterle di Egna arrivando al Castello e alle Piramidi di terra di Segonzano, passando dai boschi del Monte Corno ai vigneti terrazzati della Valle di Cembra. 

Un percorso sulle orme dell'itinerario seguito dal pittore alla fine del 1400, seguendo idealmente i suoi acquerelli che rappresentano scorci del territorio trentino, ma anche particolari di flora e fauna e che oggi arricchiscono le etichette dei vini di una cantina del borgo di Faedo.

I prodotti da non perdere lungo il percorso: 
la Carne Fumada, la Luganega del Trentino, la grappa trentina, il Müller Thurgau e il Trentodoc.  

Tappa 1: Egna - Cembra di Cembra Lisignago
20 km 

Sei pronto ad un viaggio "d'altri tempi" tra natura, arte ed enogastronomia? 
Oggi il Sentiero del Dürer ti condurrà dai boschi del Monte Corno ai vigneti terrazzati della Valle di Cembra, passando dal Roccolo del Sauch e dal Lago di Santo, tappe naturalistiche da non perdere!

Sosta del gusto:
Arrivato a Cembra è d'obbligo un brindisi con Müller Thurgau presso una delle cantine locali: Cembra cantina di montagna, Società Agricola Pelz e Zanotelli oppure una degustazione di salumi -noi ti suggeriamo la Carne Fumada- presso Macelleria Pasticceria Gastronomia Zanotelli.

Dove dormire:
In un antico maso immerso nei vigneti, trovi Maso Besleri - Agritur, tappa perfetta per il tuo percorso. Non perderti una visita guidata all'acetaia ospitata nel Maso e/o una degustazione dei vini di Azienda Agricola Pojer e Sandri.

Tappa 2: Cembra Lisignago- Segonzano
8,50 km

Oggi il Cammino ti porta alla scoperta Valle di Cembra, andando a "toccare" importanti luoghi del territorio: dal torrente Avisio, al Castello di Segonzano, terminando poi con le Piramidi di terra di Segonzano, passando tra gli immancabili vigneti che ricoprono la valle.


Sosta del gusto: 
Acquista la tua proposta picnic -hai mai assaggiato la Luganega del Trentino?- presso Macelleria Paolazzi e termina il percorso con una degustazione di grappe presso Distilleria Giacomozzi.

Consigli di viaggio

- I sentieri SAT sono il xx, il xxx e il xxx. Il cammino in parte coincide con il sentiero E5

- Prima di partire, ti consigliamo di prenotare sia le tue soste enogastronomiche che il posto letto.

- Se hai bisogno di una proposta vacanza completa non esitare a contattarci: Strada del Vino e dei Sapori del Trentino - tel. 0461-921863 - info@stradavinotrentino.com 

Vorresti percorrere il Sentiero di San Vili in compagnia di un accompagnatore di mezza montagna che ti racconti le caratteristiche del territorio durante il trekking? Contatta Albatros e verifica la loro disponibilità.

Il rientro

Puoi organizzare il viaggio di rientro in diversi modi:
1. ripercorre a piedi il viaggio fatta all'andata
2. se sei in gruppo puoi organizzarti con due auto, lasciandone una al punto di partenza e una al punto di arrivo
3. rientrare con i mezzi pubblici e quindi in bus fino a Trento (trentinotrasporti.it) e poi in treno fino alla stazione di Magrè-Cortaccia (trenitalia.com).

Indicazioni sulla sicurezza

Prima di partire non dimenticarti di verificare le condizioni del percorso contattando gli uffici turistici dell'APT Pinè Cembra. La montagna è imprevedibile ;)
Se parti nei mesi invernali, ricordati di verificare anche se il percorso è innevato o meno.

Attrezzatura

Il trekking è impegnativo, portati solo il necessario, ma non dimenticare scarponcini e racchette.  Lo zaino ideale dovrebbe pesare attorno ai 6 kg.

Esperienze

Scopri le Esperienze
Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.