Praline di formaggio di malga al cuore di Vino Santo

Antipasti

Ingredienti

  • 400 gr di formaggio semistagionato in 8 fette da 50 gr l’una
    100 gr di Vino Santo
    4 gr Agar agar
    2 uova
    50 gr farina
    Latte qb
    Pane grattugiato qb
    Farina fine di mais
    Noci del Bleggio
    Mostarda di zucchine e pere
    Olio per friggere

PROCEDIMENTO

Far bollire due cucchiai di acqua con l’agar agar ed aggiungerli al Vino Santo, quindi fare delle formine a piacere di 10 gr circa l’una e congelare per poterle manipolare meglio in seguito.

In una padella antiaderente scaldate leggermente la fetta di formaggio quel tanto da poterlo manipolare. Inserire nel mezzo la formina di agar agar, avvolgerla bene con il formaggio e mettere in frigo.
Fatte le praline, preparate la pastella con l’uovo, il latte e la farina e in una bacinella unite la farina di mais, il pane grattugiato e le noci tritate ma non troppo. Mettete le praline nella pastella e poi passatele bene nel mix con il pane.
Friggere le praline in olio ben caldo per 20 secondi circa e tenere il caldo ma non troppo (l’agar agar si scioglie a 80°).
Servire al centro del piatto con intorno le due mostarde e gherigli di noce tostati.

 

BREVE DESCRIZIONE

La sapidità e il profumo delle erbe e i fiori di montagna del formaggio di malga abbinato alla dolcezza del Vino Santo della Valle dei Laghi.

Ricetta proposta in occasione del Contest Chef on the Road durante il Festival del Vino Trentino dallo chef Fiorenzo Varesco del ristorante Osteria Storica Morelli 

Ricette

Eventi

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.