LA GARBA - Birrificio degli Arimanni

Salimmo i suoi sentieri,
arrampicammo le sue rocce,
dominammo la vallata dalla sua cima:
è il Monte Lefre la placida regina della Valsugana.
È tempo di scendere alle sue pendici,
è tempo di ristoro con la Garba.

LA BIRRA

Dalle lievi sfumature ambrate, La Garba è una Pale Ale, una birra ad alta fermentazione. Al naso si caratterizza per il suo profumo fruttato, agrumato e speziato, con sentori di cereali e leggera crosta di pane. Al palato un piacevole gusto pieno pendente verso il luppolo che però non sovrasta la parte maltata: note di cereale, crosta di pane e lieve caramello provenienti dal malto mentre quelle speziate, agrumate e fruttate dal luppolo. Un finale piacevolmente amaro, poco persistente.

STILE: Pale Ale
ALCOL: 5,9% Vol
COLORE: Ambrato chiaro
TEMPERATURA: Servire a 8 - 9°C

ABBINAMENTI

La Garba sprigiona al meglio il suo carattere se abbinata alle carni, soprattutto alla brace o alla griglia, e ai salumi. Curioso l’abbinamento con il pesce, meglio se grasso come il salmone, o ben condito con aglio e prezzemolo. Tra i formaggi, sono da preferire il Trentingrana o il Parmigiano Reggiano, dei quali mitiga la sapidità, o il carattere deciso di gorgonzola e formaggi d’alpeggio. Da non escludere l'abbinamento al dessert, come una crostata di frutta a base di frutti bosco.

IL TERRITORIO

Il Monte Lefre domina la Valsugana, offrendo uno straordinario punto di osservazione sull’intera vallata. Come testimoniano le trincee risalenti alla Grande Guerra e l'imponente Castel Ivano situato alle sue pendici, per secoli ha rappresentato un luogo dal valore altamente strategico, I suoi sentieri, tuttavia, conducono coloro che si avventurano in una dimensione magica, grazie alle numerose leggende radicate nella memoria.

Ricette

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.