Grostoli trentini

Dolci

Ingredienti

  • Ingredienti:

    1 kg di farina

    2 bicchieri di vino bianco fermo trentino

    100 gr di zucchero

    100 gr di burro

    2 uova

    Grappa trentina 1 bicchierino

    Sale e vaniglia qb

    Strutto per friggere

    Zucchero semolato o a velo qb per guarnire

Grostoli trentini

I crostoli sono dei dolci fritti tipici del Carnevale, conosciuti in altre regioni con diversi nomi (chiacchere, frappe, bugie, cenci, galani, ecc.).

Ciò che rende questa golosità davvero buonissima è l’utilizzo del burro, in grado di conservare l’impasto morbido anche dopo la frittura, e della grappa trentina, che regala un aroma molto particolare e rende il fritto più colorito e soprattutto permette una lievitazione istantanea grazie ai vapori sprigionati.

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti insieme fino a raggiungere un impasto liscio ed omogeneo. Far riposare per almeno un paio di ore, meglio ancora se si prepara il giorno prima e si lasciano passare 24 ore, così da renderlo il più elastico possibile.

Dividere l’impasto in più parti e stenderlo molto sottile (ecco perché deve essere elastico), tagliare a rettangoli con l’ausilio di un coltello o di una rotella da cucina.

La versione trentina li vuole fritti nello strutto, anziché nell’olio di semi.

Farli raffreddare cospargere con zucchero semolato o zucchero a velo.

Ricette

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.