Orsacchiotto di risotto al Trentingrana

Primi piatti

Ingredienti

  • Ingredienti per 4 faccine
    200 g di riso carnaroli
    30 g di burro
    Olio
    20 g di cipolla
    500 g di brodo vegetale
    50 g di Trentingrana
    Per decorare
    Olive nere 3
    Mozzarella 6 bocconcini
    Preparazione

Per realizzare le faccine di risotto iniziate a preparare la decorazione, in modo da aver tutto pronto per servire il riso ben caldo. Tagliate a fettine le mozzarelline ciliegine, serviranno per formare il muso e le orecchie dell’orsetto poi prendete i bocconcini di mozzarella e tagliatele a fette spesse mezzo centimetro. Con un piccolo taglia biscotti rotondo ricavate dei dischetti che saranno gli occhietti delle nostre faccine.

Poi ricavate altre rondelle dalle olive nere che serviranno per gli occhi e le orecchie dell’orsetto. Iniziate ora la preparazione del risotto: Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere in una casseruola con 10 grammi di burro e ad un cucchiaio scarso di olio. Lasciate cuocere a fuoco dolce, unite il riso e fatelo tostare bagnate con un mestolo di brodo bollente, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno.

Quando il brodo sarà quasi assorbito aggiungete un altro mestolo. Procedete in questo modo fino a quando il riso non sarà cotto. A cottura ultimata spegnete il fuoco e mantecate con il Trentingrana grattugiato e il burro rimasto. Ora che il risotto è pronto potete dedicarvi alla decorazione della faccina dell’orsetto.

Trasferite il risotto al Trentingrana dentro un coppa pasta da 10 cm avendo cura di posizionare sempre sotto il piatto da portata. Compattate bene il riso con il dorso di un cucchiaio sfilate lo stampo e iniziate la guarnizione ponendo al centro una fetta di mozzarella per il musino e nella parte alta due fettine di ciliegine e due rondelle di olive nere per gli occhi.

Ultimate il musino dell’orsetto con delle listarelle di olive; poi ponete altri due dischi di ciliegine sopra la faccina come orecchie e sopra ciascuna applicate mezza rondella di olive nere. Per
distinguere gli orsetti potete applicare due pezzetti di olive nere. Le faccine di risotto sono pronte per essere portate in tavola.

 

Ricette

Eventi

Navigando il sito tastetrentino.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.